Carenza nutrizionale negli ospedali (2006)

Spesso viene sottovalutata l’importanza della carenza nutrizionale di origine patologica, per cui raramente in un paziente tale carenza è riconosciuta come un problema a sé stante. Negli ospedali, la quota dei pazienti che presentano una carenza nutrizionale fin dal momento del ricovero può arrivare fino al 40% e spesso il loro stato nutrizionale si degrada ulteriormente durante la degenza. La carenza nutrizionale riduce la qualità di vita, peggiora la prognosi della persona malnutrita, è causa di complicazioni e prolunga la degenza in ospedale, provocando un considerevole aumento dei costi.

Da gennaio 2014, l’Ufficio federale di veterinaria (UFV) e la divisione sicurezza delle derrate alimentari dell’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) costituiscono l’Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria (USAV). Di conseguenza, i rapporti sono stati pubblicati a nome dell’UFSP ma non ricadono più sotto la sua responsabilità.  

Ultima modifica 06.06.2016

Inizio pagina

https://www.eek.admin.ch/content/eek/it/home/pub/mangelernaehrung-im-spital.html